Pietro Rao ringrazia Giacomo Di Santo, istruttore di nuoto FINP: “In Consiglio faremo opposizione dura e costruttiva”

Pietro Rao ringrazia Giacomo Di Santo, istruttore di nuoto FINP: “In Consiglio faremo opposizione dura e costruttiva”

Giacomo Di Santo, istruttore di nuoto FINP (Federazione Italiana Nuoto Paraolimpico) ha ringraziato Pietro Rao con le seguenti parole. “Ho apprezzato molto l’interesse che ha mostrato Pietro Rao a conoscermi, mi sento di ringraziarlo perché è stato l’unico candidato a sindaco a voler vedere il nostro lavoro – dice Di Santo – Io sono un istruttore di nuoto FINP (Federazione Italiana Nuoto Paraolimpico), lavoro a Palermo alla piscina comunale e a Partinico alla “Polisportiva Principe”, faccio parte dello staff MO. CRI. NI. Linus, ci occupiamo di riabilitazione e avviamento allo sport di ragazzi, bambini e adulti diversamente abili. Spero – termina Di Santo – che nonostante i risultati ottenuti alle elezioni potremmo comunque portare avanti i progetti prefissati, e principalmente riuscire a dedicarci alle fasce più deboli”.

Immediata la risposta di Pietro Rao che ringrazia pubblicamente Di Santo. “Nelle settimane scorse ho avuto il piacere di conoscere Di Santo – dice Rao – voglio ringraziarlo di cuore per le belle parole avute per me, ma soprattutto per il prezioso lavoro che svolge. Siamo stati sconfitti in campagna elettorale – prosegue l’ex deputato nazionale – ma assicuro a Di Santo e a tutti i partinicesi che questa non è la fine del nostro progetto, bensì è semplicemente l’inizio perché noi abbiamo le idee chiare e da adesso il nostro obiettivo è quello di puntare a un’opposizione dura e al tempo stesso costruttiva, saremo sempre vigili e soprattutto saremo sempre dalla parte delle persone più deboli, inoltre, porteremo avanti in Consiglio le nostre idee”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>